Sherwood: scuola di vita e lavoro all’aria aperta.
La giornata tipo dei ragazzi inizia la mattina, subito dopo la colazione, con la suddivisione dei compiti e si protrae sino al pranzo. Un breve intervallo e quindi di nuovo al lavoro, sempre in piccoli gruppi, divisi per mansioni. Supervisiona un operatore, attento e pronto a dare consigli. I ragazzi devono seguire alcune regole base, semplici e valide per tutti: il rispetto reciproco, l’onestà e l’umiltà di apprendimento e la buona volontà. La sera, a cena, tutti insieme si parla della fatica, ma anche di una giornata costruttiva.
In Comunità i ragazzi volenterosi possono proseguire gli studi interrotti e prendere il diploma, ma possono anche frequentare Corsi Professionali per inserirsi subito nel mondo del lavoro. Inoltre, vengono aiutati e supportati in tutte le pratiche amministrative, sociali e legali che li riguardano, non tralasciando le cure mediche.
L’inizio di una nuova vita è avviata, la fiducia dei ragazzi nelle proprie possibilità è rinforzata, l’opportunità di un futuro più sereno diventa una realtà concreta.
La vita comunitaria nella attuale società, pur essendo un bisogno essenziale per l’essere umano è spesso fonte di disagio e incertezza a causa di valutazioni errate o poca consapevolezza di rischio e conseguenze.
La Comunità Sherwood offre un’opportunità di cambiamento nel percorso di vita.
Ecco l’importanza di figure professionali, che con la loro costante presenza assicurano sostegno e confronto. Le educatrici collaborano quotidianamente con i ragazzi seguendoli in tutte le mansioni comunitarie, sia lavori domestici sia piccoli mestieri all’esterno della casa.
Inoltre, vengono svolte riunioni settimanali per approfondire tematiche e problematiche espresse da ogni utente e far risaltare le personali responsabilità. Lentamente si crea una nuova realtà di vita, impostata su valori e principi tradizionali, ma letta e vissuta nei bisogni del singolo. Si offre ai ragazzi l’opportunità di collaborare e condividere, ma in un mondo nuovo, da scoprire insieme. Una parte importante del lavoro educativo è svolto da “I Germogli” coop. gemella di Sherwood che cura la parte produttiva: i vigneti, la vendemmia, l’imbottigliamento e l’etichettatura degli ottimi vini prodotti oltre alla cura delle arnie, allo smielamento ed al confezionamento dei diversi prodotti dell’alveare. La tradizione contadina, che si porta dietro una serie di valori ancora sani e condivisibili, è alla base del vivere insieme della Casa. La stessa cura degli ortaggi e degli animali da cortile, per il fabbisogno stesso degli ospiti,consentono ai ragazzi di vivere a stretto contatto con la natura, rispettandone tempi e modi.